Il trattamento del Parkinson presso Studio Medicina Integrata Crotone

Il Parkinson è una malattia neurodegenenerativa ad evoluzione lenta ma progressiva che coinvolge principalmente alcune funzioni quali il controllo dei movimenti e dell’equilibrio.

Le strutture coinvolte nella malattia di Parkinson si trovano in aree profonde del cervello, note come gangli della base (ma non solo). La malattia di Parkinson si manifesta quando la produzione di dopamina nel cervello cala consistentemente. I livelli ridotti di dopamina sono dovuti alla degenerazione di neuroni, dal midollo al cervello cominciano a comparire anche accumuli di una proteina chiamata alfa-sinu- cleina che è forse proprio la responsabile della diffusione della malattia in tutta la re- gione. Il periodo di tempo che intercorre tra l’inizio della degenerazione neuronale e l’esordio dei sintomi motori è stimato in- torno a 5 anni.

Ad oggi, i meccanismi neurofisiologici alla base del miglioramento mediato dalla riabilitazione nei pazienti con PD sono ancora poco conosciuti. Illustri Scienziati sono in costante lavoro per la ricerca di farmaci più idonei e sempre più efficaci per contrastare questa malattia.

Gli interventi di riabilitazione rappre- sentano una strategia alternativa al trattamento farmacologico al fine di rallentare o invertire alcuni aspetti funzionali della disabilità nella malattia di Parkinson.

La Vibrazione Meccano-Sonora Fo- cale ad Onda Quadra non ha l’aspettativa di curare questa patologia ma quella di farla regredire sotto alcuni aspetti: quello dell’equilibrio, quello della stabilità e della coordinazione.

ViSS® ha evidenziato le sue capa- cità in particolare nel trattamento della Paralisi Sopranucleare Progressiva (PSP), che è un atipico Parkinsonismo, clinicamente caratterizzato da prominente sintomi motori extrapiramidali assiali, inclusa rigidità, bradicinesia, compromissione dell’equilibrio, difficoltà dell’andatura, con camminata lenta e tendenza a rotolare avanti o indietro. Patologia che peraltro progredisce a un ritmo più veloce rispetto al Parkinson.

Come anche per i pazienti di Parkin- son, le conseguente delle frequenti cadute rappresentano un grave problema per i pazienti con PSP, causando traumi cranici e fratture ossee.

ViSS® è stato inserito in diversi pro- tocolli di Ricerca in qualità di strumento riabilitativo per contrastare efficacemente gli effetti della patologia, sopra descritti.

Gli articoli Pubblicati sulle Riviste: “NeuroRehabilitation” nel 2013, “European Scientific Journal” nel 2014 e “Medicine” nel 2017, parlano dell’efficacia di ViSS® nel migliorare il controllo Neuromotorio ed i processi di Neuroplasticità.

Tutti i pazienti inclusi in tali studi, hanno mostrato come risultato un aumento della velocità di deambulazione e dell’emi passo, maggiore stabilità e conseguente ri- duzione del rischio di caduta. Hanno recuperato stabilità e fluidità di movimento, riportando quindi un generale miglioramento della loro qualità di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *